Carta e scienza

Cartografia e topografia del XVI secolo, un volume su carta Burgo

Giovedì 24 gennaio 2019, nella storica cornice di Palazzetto Mattei in Villa Celimontana a Roma, la Società Geografica Italiana Onlus  ha presentato l’opera Cartografia e Topografia italiana del XVI secolo, edita da Antiquarius, con il contributo di Assocarta e Burgo Group.

Si tratta del primo e unico catalogo di carte particolari e generali dei Paesi del mondo, cartografia urbana e piante topografiche prodotte nel nostro Paese nel corso del Cinquecento, epoca d’oro della cartografia italiana.

Un’opera monumentale, attesa da tempo da studiosi, collezionisti e appassionati di cartografia antica di tutto il mondo. L’opera è il risultato di un lungo e minuzioso lavoro di ricerca, di consultazione, comparazione di varianti ed edizioni, condotto dagli autori, Stefano Bifolco e Fabrizio Ronca, presenti all’evento. Tre volumi, per un totale di circa 2.400 pagine con oltre 1.250 carte geografiche presentate, più di 2.500 edizioni descritte nelle loro varianti.

Il volume è stato stampato su carta Burgo, R4 next satin 150 g/m2 prodotta dallo stabilimento di Sora.

Back to top