San Mauro Torinese

Progettazione Sede, 1981

La rivista Domus, n. 570, del 1977, così commenta il progetto architettonico di San Mauro: Il complesso della Burgo “ha un impianto che pare richiamare il satellite-cittá di “Odissea nello spazio”, una grande ruota per esaltare i momenti funzionali dell’organizzazione interna di questo complesso cartario vive nel suo interno per corone circolari: uno spazio articolato, sapientemente costruito, non percepibile dall’esterno, rivestito da una fantasiosa pelle fatta di particolari ormai sperimentati e di certo gusto internazionale”.
 

 


Oscar Niemeyer

Oscar Niemeyer nasce a Rio de Janeiro nel 1907. Laureato nel 1934 alla scuola Nazionale di Belle Arti di Rio de Janeiro, si unisce ad un gruppo di architetti brasiliani che collabora con Le Corbusier alla costruzione del nuovo Ministero dell’Educazione e della Sanitá di Rio. Niemeyer proseguirá la collaborazione con Le Corbusier per la realizzazione del Palazzo delle Nazioni Unite di New York.
Nel 1956 viene nominato consulente architettonico della Nova Cap – un’organizzazione incaricata di realizzare i progetti di Lucio Costa per la nuova capitale del Brasile. L’anno successivo diventa capo architetto della Nova, progettando la maggior parte degli importanti edifici della cittá, quali il Congresso Nazionale, il Palazzo del Planalto, la Corte Suprema Federale, il Palazzo Arcos, la Cattedrale e il Museo Juscelino Kubitschek, edifici divenuti pietre miliari del simbolismo moderno.
Niemeyer continua a lavorare a Brasilia fino al 1964, quando la sua appartenenza politica al Partito Comunista lo costringe ad emigrare in Francia. Durante la sua permanenza in Europa, costruisce, tra gli altri progetti, la Sede del Partito Comunista Francese e l’Universitá di Costantino ad Algeri. Alla fine degli anni ‘60, con la fine della dittatura, riprende a lavorare in Brasile, insegnando all’Università di Rio de Janeiro e lavorando privatamente.
Nel 2002 é stato aperto al pubblico il Museo Oscar Niemeyer a Curitaba, di sua progettazione e nel 2004 gli é conferito il Praemium Imperiale per l’architettura. Niemeyer è considerato uno dei primi ad aver sperimentato nuovi concetti architettonici, sviluppando uno stile scultoreo fluido (in un periodo come gli anni ‘30, in cui lo stile internazionale prevedeva invece linee dritte e angoli retti), e servendosi del cemento armato per creare strutture sensazionali che rispecchiano le sinuose curve naturali delle montagne, delle spiagge e della baia di Rio de Janeiro. Niemeyer, che ha compiuto nel 2007 100 anni, continua a lavorare nel suo ufficio di Copacabana, a Rio de Janeiro.

www.niemeyer.org.br

Oscar Niemeyer