Glossario / E

ECF - Elemental Chlorine Free
Sistema di sbianca (per paste di cellulosa) senza l’utilizzo di Cloro in forma gassosa (cloro elementare).

EMAS
EMAS è un regolamento dell’Unione Europea con il quale le industrie possono volontariamente aderire a un sistema di gestione responsabile dell’ambiente e delle politiche di audit. Enti privati accreditati verificano la conformità ai requisiti, mentre la registrazione è a cura del comitato ministeriale Ecolabel-Ecoaudit. Il nuovo regolamento emas - operativo da gennaio 2010 (e denominato EMAS III) - aggiorna alcuni requisiti presenti nel precedente regolamento del 2001, dall’introduzione di nuovi indicatori ambientali chiave con i quali le aziende comunicano le proprie prestazioni alla pubblicazione di linee guida settoriali di riferimento per le migliori pratiche disponibili, creando le condizioni per un vero e proprio benchmark.

Emission trading
È uno strumento economico di politica ambientale previsto dal Protocollo di Kyoto per ridurre le emissioni dei gas ad effetto serra in modo misurabile, duraturo ed economicamente sostenibile. Di fatto identifica un sistema di trading dei crediti di emissione, una vera e propria borsa di tipo cap and trade. L’accordo fissa la quantità complessiva di emissioni consentite (cap), la suddivide e la distribuisce in quote tra i partecipanti (ogni sistema - paese e azienda). Le quote possono poi essere scambiate (trade) tra i partecipanti in modo che, alla fine del periodo di verifica del Trattato, ogni partecipante detenga una quantità di quote pari alle proprie emissioni prodotte nel periodo stesso.

E-PRTR
La sigla E-PRTR (European Pollutant Release and Transfer Register) indica il nuovo registro integrato che l’Unione Europea ha realizzato sulla base di quanto previsto dal Regolamento (ce) 166/2006 (“Regulation on of the European Parliament and of the Council concerning the establishment of a European Pollutant Release and Transfer Register and amending Council Directives 91/689/eec and 96/61/ec”). Il Registro E-PRTR nasce nell’ambito della Convenzione di Aarhus e ha sostituito il precedente Registro EPER, ampliandone i contenuti informativi.